Internalizzazione per investimenti all'estero

L’internazionalizzazione delle imprese italiane viene preparata con l’impostazione della specifica strategia e con la conoscenza del mercato prescelto per passare in seguito alla identificazione degli obiettivi e alla copertura finanziaria anche usufruendo degli strumenti di finanza agevolata.

Tale assistenza identifica anche le criticità che devono trovare soluzioni nella fase iniziale dello start up del progetto che sono le seguenti:

  • studio e analisi dei nuovi mercati;
  • approccio al mercato prescelto;
  • attività post fiera;
  • finanziamenti;
  • individuazione partner locali;
  • sviluppo e promozione di attività e prodotti;
  • costituzione di Joint Venture.

La CONFIP, con il proprio Ufficio Estero, assiste le imprese italiane che vogliono approcciare i mercati dei paesi dell'Unione Europea e quelli del Nord America, i mercati dei paesi B.R.I.C. (Brasile, Russia, India e Cina) oppure quelli dei nuovi paesi emergenti ossia i M.I.N.T. (Messico, Indonesia, Nigeria e Turchia).